loader
Studio dentistico Dr Frank van Uffelen Srl

La prevenzione per i bambini

Per il vostro bambino, ecco qui di seguito riportate le regole d’oro applicate presso il Nostro Studio al fine di garantire la salute della sua bocca.

Il primo passo

Il primo passo per il raggiungimento di una bocca sana è rappresentato dalla parola “prevenzione”. Essa rappresenta tutte quelle procedure applicate a partire dalla prima infanzia, volte a intercettare precocemente qualsiasi problematica.

Quando portate il vostro bambino per la prima volta dal dentista?

I denti da latte iniziano ad arrivare intorno ai 6 mesi di vita. Intorno ai 2 anni circa tutti i denti da latte saranno in posizione.

E’ dunque intorno ai 2 anni di vita che si consiglia una prima visita dal dentista. Essa consisterà semplicemente in un’occhiata, volta ad individuare possibili carie e informare il genitore sulle corrette manovre di igiene orale, alimentazione e somministrazione di prodotti quali il fluoro.

E’ consigliabile che la prima esperienza del bambino dal dentista non coincida con un vero trattamento. Se il bambino è tranquillo durante la prima visita si potranno contare i denti da latte, mentre il bambino controllerà tutto quello che succede nella sua bocca attraverso uno specchio.

Far fare la prima visita precocemente è importante per costruire un buon rapporto tra bambino e team odontoiatrico, che si fondi sulla fiducia e il comfort per le future visite. 

Perché sono importanti i denti da latte?

I denti da latte sono importanti principalmente perché conservano lo spazio per i successivi denti permanenti, che cominciano ad arrivare intorno all’età di 6 anni.

I denti da latte, gengive e lingua sono importanti non solo per la funzione masticatoria ma anche perché intervengono nella crescita della mandibola e della mascella e nella corretta eruzione dei denti permanenti.

I denti da latte per di più sono una chiave importante nel corretto sviluppo del linguaggio. Ecco perché è importante la cura degli stessi, attraverso cure, come ad esempio, otturazioni.

Solo qualora vi siano carie molto estese e non sia possibile il recupero degli stessi o qualora il dente da latte sia vicino ad essere cambiato con il successivo permanente, si provvederà alla estrazione dell’elemento.

Sedute di igiene orale professionale nel bambino: perché?

La seduta di igiene orale professionale nel bambino è il primo trattamento che consente di introdurlo all’ambiente odontoiatrico, con un metodo studiato per il piccolo paziente e in modo piacevole e divertente.

La prima seduta di igiene orale potrà essere effettuata già all’età di 4 anni… Il bambino imparerà così a vivere l’approccio con la poltrona come una esperienza positiva e familiare!

Diversi sono gli obiettivi di queste sedute: rimuovere correttamente depositi di placca e tartaro, causa di infiammazione gengivale e presupposto per la formazione di carie; eseguire, qualora necessario, applicazioni topiche di fluoro; istruire correttamente il paziente nelle procedure di igiene domiciliare.

Tra gli strumenti che il piccolo paziente imparerà ad usare abbiamo lo spazzolino manuale ed elettrico, il filo interdentale, le pastiglie rilevatrici di placca.

La figura dell’Igienista Dentale è specializzata nella cura di questo aspetto della prevenzione. Nel Nostro Studio collaborano la dott.ssa Inzitari Annalisa e il dott. Mercandelli Luca.

Sigillatura dei solchi sui primi molari permanenti: cosa sono?

La superficie occlusale dei primi molari permanenti può presentare solchi profondi nei quali la placca riesce ad infiltrarsi. Questi denti compaiono ad un’età nella quale il bambino non è in grado di applicare le manovre di igiene orale domiciliare e le caratteristiche dello smalto del dente appena erotto lo rendono maggiormente suscettibile alla carie.

La sigillatura è una procedura che consiste, previa la perfetta detersione della superficie, nell’applicazione di una speciale resina, molto fluida, che viene fatta scorrere all’interno dei solchi occlusali e poi indurita con luce alogena. Una volta applicato, il sigillante impedisce alla placca batterica di penetrare nei solchi. E’ una pratica rapida ed indolore.

Ortodonzia: di cosa tratta?

L’ortodonzia è la branca dell’odontoiatria che si occupa del mantenimento, del ripristino o della creazione del corretto rapporto osseo tra i mascellari, del rapporto tra le arcate dentarie e dell’allineamento dei denti, per un corretto sviluppo del linguaggio e per una giusta funzione masticatoria ed estetica. Intercettare precocemente un rapporto non corretto tra queste componenti consente uno sviluppo armonico delle ossa mascellari.

Già nel corso della 1a visita verranno intercettate eventuali problematiche da trattare mediante ortodonzia, che verranno successivamente studiate mediante una diagnosi approfondita.

Il Nostro Studio si avvale della collaborazione del dott. Rathenow Lutz, specializzato in Ortodonzia.

Richiami periodici: perché?

Dopo il primo percorso di terapia (1a visita, seduta di igiene orale professionale, cura dentale), il piccolo paziente verrà inserito in un ciclo di controlli periodici.

Il controllo odontoiatrico periodico consente di monitorare il bambino nel suo percorso di crescita e sviluppo, fino all’età di 16 anni circa, e di individuare eventuali nuove carie.

Attraverso il richiamo periodico dell’igiene, il paziente verrà motivato a migliorare la sua igiene orale quotidiana.